RESTAURAZIONE

Ieri sera ho assistito  a Casier, insieme al mio vicesindaco, alla presentazione della Lista  civica che più civica non si può, quelli che predicano il cambiamento e vogliono invece la  restaurazione.

Presente la Casier legata al passato remoto di parte e i soliti " grandi vecchi " della politica locale. Ci toccherà, nel caso malaugurato, che ritornino da "esterni" ?


Qualcuno ha già fatto sapere che "non si può mai dire!"


Tra i candidati consiglieri parecchie facce note, riposizionate

rispetto a 5 anni fa, quando l'alleanza era con la Lega e ora recuperate

sotto un ombrello nuovo secondo vecchie logiche spartitorie.


Qualche giovane a cui durante la presentazione e stato riservato un ruolo molto marginale.


L' incompatibile (ma non incandidabile !), non ha fatto cenno  alle sua  scelta in caso di vittoria.


E il programma? Nessuna novità , nessuno slancio , solo  cose , ma proprio tutte , spuntate una per una,  che facciamo  già:  progetti e servizi che abbiamo consolidato e costruito faticosamente nel tempo anche contro  il parere dei tecnici e che hanno fatto la qualità e l'immagine della nostra amministrazione anche fuori dai confini comunali.


Qualche esempio a spot? Contributi alle famiglie per i buoni mensa, rete tra le associazioni per costruire un calendario (!) degli eventi , pasti a domicilio , buoni spesa, piano di video sorveglianza, attività della biblioteca, piano di protezione civile, promozione del volontariato...


L'elenco sarebbe lungo, ma in certi momenti sembrava davvero di sentir parlare persone che neppure conoscono il proprio comune.


PER CASIER, oltre che impegnarsi a proseguire quello che sta facendo,  ha molti altri  progetti  in corso , non ci ha fermato nemmeno la scadenza elettorale, siamo in rete con gli altri comuni per il VeniceExpo 2015 , al lavoro per la CICLOVIA DELL'AMICIZIA  Monaco -Venezia , con la scuola per un nuovo progetto di gemellaggio, con  Provincia, con cooperative sociali per progetti europei per il reinserimento lavorativo.


Con i  Comuni del “Parco “ stiamo  esaminando una proposta coordinata  dal Comune di Treviso ed elaborata da  “ Contarina”  per interventi strutturali di pulizia  delle rive e delle acque superficiali , che  prevede la riattivazione della centrale di Silea con una redistribuzione dei costi  proporzionati o al numero degli abitanti o al tratto di fiume che attraversa il territorio comunale .


E poi c'e la grande opportunità di sviluppo dell'area dell'ex deposito delle Caserme Serena, sulla cui valorizzazione sostenibile dovranno concentrarsi le scelte dell'amministrazione e a cui nessuno ha fatto, ieri sera ,  minimo cenno.


Come sindaco uscente  , orgogliosa del lavoro fatto con la mia squadra,  auguro  al mio paese  di fare la scelta giusta per continuare a camminare in  avanti sulla strada di un continuo, vero rinnovamento , fondato sulla  centralità della persona  per il bene comune !

 

Daniela Marzullo






Risposta inviata al  al GAZZETTINO in merito ad articolo  dell'11 maggio

Parlano di "scossone" e di cambiamento e propongono di fatto una vera e propria restaurazione che guarda al passato ed è sostenuta dai vecchi burattinai della politica locale
Candidato un tecnico comunale in servizio fino a meno di due anni fa che dovrebbe ben sapere quanto difficili sono stati questi anni per i comuni  e anche quale innegabile qualità e quantità servizi e di immagine abbiamo dato per Casier in questi anni.
Quello che propongono nel loro programma sono le cose che già noi abbiamo fatto, proprio superando le logiche ragionieristiche e con una innovativa visione del paese !




INCOMPATIBILITA'


Pare farsene un baffo della correttezza il Presidente  della Polisportiva Casier,  candidato consigliere comunale in corsa per le amministrative  il 25 maggio prossimo.

La sua carica, secondo  quanto prevede l’Ordinamento delle Autonomie Locali, (art.63) e' chiaramente incompatibile con la carica di Consigliere Comunale.  Il fatto che detenga in comodato d’uso gratuito  i due palazzetti dello sport e riceva   € 84.000,00  all’anno dal comune di Casier per la loro  conduzione, costituisce infatti conflitto di interessi, in quanto si tratta di servizi svolti per il comune.

Quindi, se eletto, dovrà scegliere  tra  la sua carica  attuale e il ruolo di Consigliere.

Correttezza e opportunità avrebbero voluto che l’interessato optasse per la carica prescelta   prima di mettersi in lista, come ha fatto un candidato della civica  "Per Casier", espressione dell'amministrazione uscente, che ha dato le dimissioni da presidente della Protezione civile, una importante associazione del comune, sin dal novembre scorso.

Oltre a questo il candidato è protagonista di comportamenti contrari ai regolamenti dell’ente e alla stessa convenzione sottoscritta  col comune. Approfittando del fatto  che gestisce le  strutture in virtù della concessione ottenuta,  ha affisso  in questi giorni all’interno della palestra, manifesti di propaganda politica inneggianti la lista civica a cui ha aderito, oltre a pubblicarlo sui profili facebook delle varie discipline che fanno capo alla polisportiva, oltre che sulle sezioni del sito.

Comportamenti che secondo la vigente convenzione possono portare alla decadenza e alla  revoca del comodato dovendo il gestore limitarsi alla più efficiente conduzione degli impianti e astenersi da attività diverse da quelle autorizzate.

In ogni caso è chiaro che contrariamente a quanto ha sempre affermato -i sindaci passano e io resto,- questa volta, qualunque sia l'esito elettorale, passera' anche lui.

Comitato elettorale  Per  Casier


OPERAZIONE VERITA'


In democrazia, a tutti i livelli chi governa o amministra si deve periodicamente sottoporre al giudizio degli elettori con serenità e chiarezza.

E' importante per il cittadino, che deve valutare e decidere, avere una informazione ampia e corretta.

Questa pagina del sito "in progress" parla del lavoro svolto dall'Amministrazione, dei motivi delle scelte ed espone fatti e situazioni con chiarezza documentata e la trasparenza di sempre.

Altri chiarimenti e informazioni li potrete avere direttamente scrivendo a:

percasier@gmail.com


COMMENTO

Se questo è lo stile, come garantirà, se eletto, la tutela dell’interesse di tutti?  visto che per il proprio interesse di candidato consigliere usa il suo ruolo di Presidente di una associazione sportiva, che gestisce  le palestre di proprietà comunale in nome e per conto del comune di Casier da cui riceve anche dei finanziamenti ?

Inoltre è da chiedersi, a parte l’incompatibilità delle cariche sancita per legge,  se  poi farà il bene comune  o solo l’interesse della associazione-azienda che gestisce da 30 anni: è chiaro che qualunque sarà il risultato elettorale  non potrà più avere il ruolo di presidente.



E' UTILE RICORDARE CHE:

IERI

A fine 2008 Lega e PdL si alleano tra di loro e attaccano (vedi primo volantino) l'ex sindaco e vicesindaco che avevano governato fino al 2004 (prima del sindacoMarzullo) con relativa contro-risposta degli stessi, ma per interposta persona (vedi secondo volantino)

Volantino fine 2008 LEGA PdL alleate CONTRO ex AMMINISTRATORI fino al 2004

"Bollettino per Naviganti" Risposta degli  ex AMMINISTRATORI CONTRO Lega e PdL gennaio 2009

Sappiamo poi come è andata finire: la Lega ha cambiato idea e si è presentata alle elezioni alleata di chi, 6 mesi prima, aveva pesantemente attaccato escludendo il PDL

OGGI

ALTRO GIRO DI VALZER, la stessa persona ex PDL, ora  FI,  SI ALLEA CON GLI  AMMINISTRATORI IN CARICA FINO AL 2004 ( di cui aveva detto peste e corna nel 2008), ANCORA ATTIVI MA DIETRO LE QUINTE, E LA LEGA QUESTA VOLTA RESTA FUORI DAL BALLO

 

Articolo pubblicato mercoledý 14 maggio 2014